Giornata Mondiale delle Api: perchè sono così importanti

Importanza delle apiRicorre oggi la Giornata Mondiale delle Api. Sebbene si parli ormai da anni dell’importanza di questi insetti, sono in molti a non avere idea del grande ruolo che essi svolgono per la sopravvivenza di molte qualità di fiori e frutti, dell’ambiente e quindi della nostra stessa salute.
Andiamo a vedere insieme nello specifico su quali sistemi l’ape, insieme ad altri insetti come bombi e farfalle, quotidianamente opera e perché è ritenuta fondamentale per gli ecosistemi.

Si è soliti pensare che il lavoro dell’ape è quello di produrre miele, di cui pure noi umani facciamo largo consumo, ma in realtà essa è fondamentale per il processo di impollinazione. Le api sono infatti attirate dal profumo e dal colore dei fiori, al loro interno esse raccolgono i liquidi che poi diventeranno miele, ma anche tanto polline, che resta anche immagazzinato nelle zampe e che viene rilasciato poi nel fiore successivamente visitato dall’ape, attivando così la fecondazione della pianta e permettendo quindi la nascita del frutto.
Se stamattina avete spalmato della marmellata su una fetta di pane, bevuto un succo o mangiato un frutto, questo è merito di un’ape.  Alcune fra le colture più importanti della nostra dieta, come pomodori, mele, fragole e mandorle dipendono in toto dal processo di impollinazione fatto dalle api. Si stima che circa un terzo del nostro cibo sia prodotto grazie al lavoro degli insetti, parliamo di oltre 4mila tipi di verdure e frutti.

È lampante l’importanza dell’ape nel processo di produzione alimentare e quindi per la sopravvivenza di tante specie, la nostra inclusa.

Sono quasi 30 anni che molti apicoltori segnalano una preoccupante e anomala diminuzione delle colonie di api. Le cause sono da rintracciarsi nell’utilizzo massivo dei pesticidi, insieme ai cambiamenti climatici, alla perdita di habitat e alla presenza di parassiti e malattie.
Sicuramente l’eliminazione di alcuni tipi di pesticidi migliorerebbe notevolmente la situazione ma, sebbene l’Unione Europea abbia bandito alcuni tra i pesticidi più pericolosi, molto c’è ancora da fare in tal senso.
C’è da prendere in seria considerazione e subito la difesa delle api, se queste sparissero le conseguenze sarebbero devastanti. L’impollinazione artificiale, oltre ad essere molto costosa, sarebbe davvero lenta e faticosa.

Ognuno di noi nel nostro piccolo può fare qualcosa, come aderire alle numerose petizioni proposte da associazioni in difesa delle api ma anche, più banalmente, scegliere alcuni tipi di piante da tenere in giardino, sui balconi, sulle terrazze: le api infatti amano quelle più ricche di polline come i trifogli, i girasoli, i tulipani, la calendula o i fiordalisi.Ape su tulipano

Admin

Pubblicato il 20/05/2021

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.