San Francesco di Paola, il Santo Patrono di Calabria, tra spiritualità e folklore

Santuario di San Francesco di PaolaLa Calabria è una terra spirituale, ogni comune, piccolo o grande che sia racchiude tradizioni legate al culto ed ai santi, con una miriade di feste patronali che animano il territorio. Una delle più importanti feste patronali in Calabria è senza dubbio quella dedicata a San Francesco di Paola, Santo Patrono di Calabria e della gente di mare. Dall’1 al 4 maggio la città di Paola si popola di pellegrini provenienti da ogni parte del mondo, che per devozione giungono qui per rendere omaggio al Santo e partecipare ai festeggiamenti. Tra i riti che vengono effettuati durante i giorni di festa, uno dei più emozionanti è il cosiddetto Mantello, una vera e propria rievocazione storica di un miracolo compiuto dal Santo. Narra la leggenda che San Francesco doveva attraversare lo stretto di Messina ed un nocchiere rifiutò di farlo salire sulla barca. Il taumaturgo prese il suo mantello, lo poggiò sulle acque ed attraversò comunque lo stretto.  Durante la rievocazione viene portato il Mantello del Santo sulla barca e si procede con la benedizione del mare, mentre una folla di pellegrini attende il ritorno della statua di San Francesco sulla terraferma. San Francesco di Paola attraversa lo stretta di MessinaOltre alla tradizionale celebrazione del Mantello, diverse sono le processioni che si svolgono in tutte le vie della cittadina durante i giorni di festa. Spettacoli musicali, fuochi pirotecnici, splendide luminarie che fanno brillare la città, il lunapark e la tradizionale fiera completano i festeggiamenti della principale festa dedicata a San Francesco di Paola. Le celebrazioni dedicate a San Francesco sono molto suggestive perché sono molto sentite dalla popolazione locale. Questa atmosfera di festa si percepisce in ogni angolo della cittadina, addobbata a festa, con fiori, striscioni, sia sulla strada che sui balconi.  Per comprendere la meraviglia di questi giorni bisogna viverli ed immergersi completamente nello stato d’animo dei paolani che tutto l’anno si preparano ad omaggiare il loro santo protettore e ad accogliere i pellegrini che colorano la città con entusiasmo e spiritualità. Quest' anno i festeggiamenti saranno ancora più ferventi e ricchi di manifestazioni in quanto ricorre il cinquecentenario della Canonizzazione di San Francesco di Paola, avvenuta il 1° maggio 1519 per proclamazione di Papa Leone X. Nel territorio calabrese diversi sono i santuari dedicati a San Francesco ed i relativi festeggiamenti. A Paterno Calabro è presente il secondo santuario fondato dal Santo, così come esistono santuari e chiese dedicati  a Corigliano Calabro, a Castrovillari, a Cosenza,  ma non è difficile trovare chiese dedicate al Santo nelle altre regioni d'Italia ed anche in altre nazioni in cui sia presente una comunità cattolica.

Admin

Pubblicato il 29/04/2019

Sono presenti 1 commenti.

  • img

    Daniela Maiorano

    14/11/2019 02.48

    prova

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.